Come si utilizzano i pistilli (stimmi) di Zafferano?

Diversamente dalla polvere i pistilli hanno bisogno di in infusione di almeno 60 minuti in un liquido molto caldo, ad esempio acqua, brodo ecc. il quale poi deve essere coperto in modo da non far evaporare le sostanze volatili. Il composto così ottenuto di color giallo ocra deve essere aggiunto solo alla fine della ricetta in modo da conservare al meglio tutto il suo sapore.


Come si polverizza lo Zafferano in pistilli (stimmi)?

1) Mettere lo Zafferano in un foglio di carta da forno o stagnola e ripiegarlo;

2) appoggiare sul foglio ripiegato, per qualche minuto una pentola riscaldata precedentemente o altro oggetto bollente;

3) polverizzare con un mortaio o batticarne i pistilli;

4) la polvere ottenuta va messa in infusione (vd. "Come si utilizzano i pistilli (stimmi) di Zafferano?")


Come si conserva lo Zafferano?

Lo Zafferano va conservato in luogo buio ed asciutto. Per questo abbiamo scelto i vasetti di vetro in quanto oltre a conservare la freschezza, le proprietà vitaminiche ed il sapore dei cibi agisce da barriera naturale contro i batteri.


Quali sono i benefici dello zafferano sulla salute umana?

Regola il tono dell’umore, potenzia la memoria, ha effetti benefici sull’apparato gastrointestinale, combatte i radicali liberi, allevia la tosse


Quali sono le Proprietà nutrizionali dello Zafferano?

Lo zafferano è ricco di sali minerali, soprattutto Potassio, Fosforo e Magnesio mentre le vitamine più abbondanti sono la vitamina C e i folati. Ma ciò che caratterizza questa spezia e gli attribuisce le sue proprietà terapeutiche è il safranale, una sostanza presente negli stimmi (erroneamente detti pistilli) del fiore e a cui si deve il tipico profumo dello zafferano. Il colore dello zafferano è dovuto invece alla crocina e alla crocetina, due carotenoidi che fungono anche da antiossidanti.


Perché è meglio comprare lo Zafferano in pistilli (stimmi)?

Lo zafferano in pistilli conserva tutte le sue proprietà nutrizionali, e garantisce al contempo l’autenticità del prodotto.


Qual’è il tempo di conservazione dello Zafferano?

Lo zafferano va conservato per due anni dalla data di produzione nella sua confezione (anche dopo averla aperta) in un luogo fresco, asciutto e lontano dalla luce, da fonti di calore e da altri aromi che ne possano alterare le sue proprietà.